Perché Sanremo è Sanremo! (giorno tre)

213346479-4148d6a1-f131-4272-960a-edd96c57f6cb
Foto da Google

Sanremo, giorno tre. Discografia Baglioni, 75% completata. Sorrisi Hunziker, 2891839.

La terza serata parte col botto, subito un super ospite sul palco: BAGLIONI!
A fine canzone, il suo ciuffo emozionato, dichiara l’inizio della terza data del suo tour sanremese. Sull’applauso del pubblico, fa il suo ingresso la Hunziker che stasera ci dimostra come le sta bene qualsiasi cosa, anche i vestiti brutti di Trussardi.
Permettetemi di esprimere tutta la mia gratitudine alla Rai per aver finalmente capito che non vogliamo valletti o Ken come Garko, ma Favino! Anche in versione Steve Jobs, jeans e maglietta nera – che lancia cagate come un Baglioni pronto per fare la comparsa in Matrix – cosa gli vuoi dire!? Cosa? “Favino vieni a prendermi!”

Ma comunque non distraiamoci che ieri sono successe grandi cose su quel palco!
Ecco la mia terza serata:

  • Permettetemi di ringraziare Paddy James, alias “la vecchia che balla”, che mi fa sentire ad ogni esibizione di meritarmi sempre più il titolo di regina delle pigre: provo ad alzarmi per applaudirti nonna Paddy, ma poi penso che lo farò anche dopo per andare in bagno e desisto.
  • Stasera finalmente comodamente seduta tra le poltrone dell’Ariston, Virginia Raffaele (le altre sere impegnata a travestirsi dalla Vanoni!) Sempre brava!
  • Baglioni che imita la Raffaele che imita Belen: ragazzi, si vola!
  • Tornano i Negramaro, ricordandoci che sono trascorsi tredici anni dalla prima volta che ci siamo chiesti cosa cazzo significasse “verde coniglio dalle mille facce buffe”. Pagano anche loro il pedaggio della cantata con il direttore artistico, ma, questa versione di “Poster” è F A N T A S T I C A.
  • La canzone di Facchinetti e il Pooh ritrovato, mi piace.
    Se metti muto e attacchi “Dio delle cittuuaaà!”
  • Eccoli, il power ranger Ermal Meta e quello incazzato.
    Bella canzone, soprattutto il ritornello, entra subito in testa…!
  • James Taylor e Giorgia.
    Ci tengo a sottolineare l’eleganza di Giorgia in tailleur, canta e va via subito dopo: “Vi ho fatto vedere come si fa, mo’ arrangiateve!”
  • Sentite, non potete fare un’edizione straordinaria del telegiornale PER FINTA, alle 23,54 che qua c’è gente che soffre d’ansia!
  • E poi, sul palco fa il suo ingresso Gino Paoli e inizia a cantare “Io ti conosco da sempre, e ti amo da mai!” e io vi perdono tutto, tutte le pubblicità, tutto il tempo perso, tutto!
    (Tranne i piccioni del volo, ovviamente!)

Poi mi hanno detto che c’era Claudio Santamaria, dopo la millesima pubblicità. E io sono stata lì, ad aspettarlo, ma, al rientro in teatro, hanno fatto uscire Nino Frassica e no, ragazzi no…è simpatico e tutto, ma all’una di notte, no. Maria io esco.
La terza serata per me, finisce qui.
Palpebra che cala, sipario, buonanotte!

P.S. Vi ricordo che stasera ci sono in gara 28 artisti.
Più una moltitudine di siparietti tristi e non e la presenza di discutibili ospiti.
Chi resta in piedi fino alla fine, vince l’intera discografia di Baglioni.

Rispondi